Consiglio comunale del 21/11/2016

Nel corso del consiglio comunale dello scorso 21 novembre sono stati affrontati quattro punti.
Sull’approvazione dei verbali della seduta precedente ci siamo espressi ancora in maniera contraria e continuiamo a ribadire che essi non riportano in maniera fedele e precisa lo svolgimento della discussione in aula.
Il secondo punto, inserito all’ordine del giorno come “convenzione per la gestione del servizio tesoreria”, riguardava in realtà la sola approvazione del testo della convenzione, in quanto non è ancora stato individuato l’istituto a cui sarà affidato il servizio. Dopo avere fatto notare al gruppo di maggioranza questa imprecisione, abbiamo votato a favore.
Il nostro voto è stato favorevole anche sul terzo punto in discussione, il regolamento per la rateizzazione dei tributi dovuti al Comune in seguito ad accertamento. Si tratta di un testo che disciplina le modalità di pagamento dilazionato per tasse non ancora versate. Nel corso della discussione, abbiamo espresso le alcune perplessità sulle modalità di presentazione della documentazione a supporto della richiesta di rateizzazione, a nostro avviso poco chiara nella parte che riguarda le motivazioni della richiesta. Ci è stato risposto che in ogni caso la motivazione va documentata e che non ci sono rischi di possibili “abusi” nelle domande di pagamento rateizzato.
L’ultimo punto verteva sulla quarta (!) variazione al Bilancio di Previsione 2016/2018. In sostanza, i fondi destinati alla realizzazione della nuova piazza municipale, dirottati in precedenza su “altri progetti”, sono stati ripristinati e pareggiati a bilancio grazie ad un gettito di quasi 500mila€ in ingresso, dovuto ad accertamenti fiscali eseguiti negli ultimi mesi. Ci siamo espressi in maniera contraria, in linea con i nostri voti passati sul Bilancio.

Da qui alla fine dell’anno si svolgeranno altri Consigli Comunali e verranno esaminati punti molto importanti, come l’approvazione definitiva del Bilancio (sperando non ci siano, nel frattempo, altre variazioni…) e del Documento Unico di Programmazione (DUP). Continuate a seguirci per rimanere aggiornati sull’attività del Consiglio Comunale, un momento preziosissimo del confronto politico, tenuto in scarsissima considerazione da questa Amministrazione, che dovrebbe invece cercare di avvicinare i cittadini anche a questa parte della politica e non solo alle proprie assemblee auto celebrative.

Lascia un commento