Consiglio comunale del 09/02/2017

Nel corso dell’assemblea del 9 febbraio è stata affrontata l’interrogazione presentata dal nostro gruppo in seguito alle dichiarazioni di Rosy Bindi sul rischio di infiltrazioni mafiose nel territorio tribianese. Il Sindaco si è detto “sopreso” in merito alle parole della Presidente della Commissione Antimafia, sostenendo che non conosce il motivo per cui sia stato fatto il nome di Tribiano durante la conferenza stampa. Ci ha informati di avere contattato tempestivamente un altro membro della Commissione, l’on. Taglialatela, il quale con un comunicato ha fatto sapere che il nostro Comune non risulta citato in nessun atto parlamentare. Il Sindaco ha ribadito inoltre la totale disponibilità dell’Amministrazione a collaborare con le forze dell’ordine, affermando che Tribiano “non ha nulla da temere”. Durante il confronto tra maggioranza e opposizione, che si è tenuto con toni sereni e alla presenza di numerosi cittadini, abbiamo espresso nuovamente le nostre perplessità sul perchè sia stato fatto il nome di Tribiano, se poi il nostro Comune non è mai stato oggetto di discussione in Commissione. Il Sindaco ha ripetuto che “bisognerebbe chiederlo a lei”, aggiungendo che la Bindi, per la posizione che ricopre, può “dire quello che vuole” e che non avendo smentito il comunicato dell’on. Taglialatela, per l’Amministrazione la questione può considerarsi chiusa.

Si è passati in seguito alla mozione per l’adesione di Tribiano alla campagna “Verità per Giulio Regeni”, che l’assemblea ha approvato all’unanimità: un bel momento di democrazia e condivisione di ideali da parte di maggioranza e opposizione.
Infine abbiamo dedicato un minuto di silenzio per celebrare sia il Giorno della Memoria (27 gennaio) che il Giorno del Ricordo, che ricorre oggi.

Siamo estremamente soddisfatti nell’aver visto la Sala Giunta piena in occasione del Consiglio: al di là delle comunicazioni obbligatorie per legge, le assemblee non sono mai particolarmente pubblicizzate e il fatto che ieri molti cittadini abbiano partecipato significa che anche per loro era importante che venisse fatta chiarezza sulla questione “mafia-Tribiano”.

Lascia un commento