Archivi tag: alessandro meazza

M’illumino di meno! Serata eco-logica

Il 13 febbraio si è tenuta l’undicesima edizione dell’iniziativa “M’illumino di meno“, ideata dal programma radiofonico Caterpillar per sensibilizzare le persone sul tema del risparmio energetico. La nostra associazione ha aderito formalmente a questo evento: abbiamo organizzato una serata nella quale sono stati toccati diversi argomenti inerenti all’ecologia e al consumo consapevole. La sede, illuminata soltanto con la luce delle candele, ha assunto un’atmosfera calda e accogliente, che ha accompagnato i presenti per tutta la durata dell’evento.

DSC_0193
Alessandro Meazza durante il suo intervento

 

Alessandro Meazza di Legambiente, che avevamo già ospitato a novembre, è intervenuto per fornirci gli ultimi aggiornamenti sul progetto relativo al prolungamento della linea gialla fino a Paullo (potete sempre firmare la petizione cliccando qui!), dopodichè i nostri soci Pietro Aleotti e Marcello Filibeck hanno esposto le loro presentazioni inerenti ai temi del risparmio energetico e dello spreco alimentare. Potete consultare le loro presentazioni seguendo i link qui sotto.

Clicca qui per visualizzare la presentazione sul risparmio energetico

Clicca qui per visualizzare la presentazione sullo spreco alimentare

DSC_0186
La sede illuminata dalle candele

 

Incontro con Legambiente

Alessandro Meazza, membro di Legambiente e promotore dell’iniziativa per il rilancio del progetto per il prolungamento della Linea 3 della Metropolitana, ha definito questa come una sfida “ambiziosa e difficilissima”. Ma non impossibile. Ne abbiamo parlato con lui ieri sera presso la nostra sede, insieme ad un nutrito gruppo di nostri concittadini. Un bel momento di condivisione e di democrazia, di discussione e di confronto. Siamo fieri di aver portato, anche a Tribiano, il dibattito su questo tema. Di certo nelle settimane prossime raccoglieremo questa sfida e faremo la nostra parte per portarla avanti.

Invitiamo tutti i tribianesi ad andare su www.prolungalametro.it per apporre la propria firma di adesione.